Von Holden Studio Von Holden Studio
0

Martire
Francesco Balsamo

Matita su carta
12,5×21 cm, 2020
Firmata dall’artista

Opera unica fornita di certificato d’autenticità.
Scrivi una mail per maggiori informazioni o concordare altre modalità di consegna.

600,00

Disponibile

Francesco Balsamo (Catania, 1969), è un artista e poeta Italiano tra i più singolari per l’inclinazione a moderare l’incontro tra i versi e le immagini. Ha studiato pittura presso l’Accademia di Belle arti di Catania e Letteratura presso l’Università della stessa città.
La sua più recente ricerca grafica è un’immersione senza boccaglio nel substrato più umido della corteccia cerebrale.
Dove il mondo conosciuto termina in un confine a picco sul nulla, lì si muovono le figure di paglia delineate dalla matita dell’artista; Fantocci svuotati dai sensi, mossi in un lungo e in largo, avanti e indietro come pedine di vetro nel tempo di uno starnuto.
Nel corso degli anni ha esposto in gallerie, spazi pubblici e preso parte a progetti di giovani realtà indipendenti: Ritmo (Catania), Fondazione Brodbeck (Catania), Galleria Civica di Palazzo Loffredo (Potenza), Galleria Novecento (Milano), Nuvole Galleria (Palermo), Zelle Arte Contemporanea (Palermo), Galleria del Carbone (Ferrara).
Nel 2001 è tra i vincitori del premio Eugenio Montale –sezione inediti –con Appendere l’ombra a un chiodo; nello stesso anno riceve il premio Sandro Penna, per l’inedito, con Discorso dell’albero alle sue foglie (Stamperia dell’Arancio). Tra i volumi più fortunati: Luci e animali feriti (Coup d’idee), Tre bei modi di sfruttare l’aria (Forme Libere), Cresce a mazzetti il quadrifoglio (Ponte del Sale), Ortografia della neve (Incerti Editori).